La coscienza spirituale

C’è ancora un altro livello, che va molto al di là di ciò che siamo abituati a sperimentare nei nostri legami personali e collettivi: si tratta di quella che viene definita lacoscienza spirituale.  E’ un movimento di attenzione che va verso il tutto così com’è.Quando questa ci manca perché siamo limitati dai legami,  escludiamo qualcuno dalla nostra benevolenza. 
La sintonia è ri-diventare tutt’uno coi Movimenti dello Spirito :  è questo che si osserva nella forma più evoluta  e recente delle costellazioni di Hellinger, le Costellazioni Spirituali. Lo Spirito, coi suoi movimenti, è aperto a tutti, senza distinzioni di sorta.


Lo spirito  è aperto a tutti

     L’Amore con cui si può riconoscere ciò che è, è senza aggettivi personali, è un superamento dei limiti della coscienza personale e collettiva, è al servizio della Vita e della Pace. 
Fare le costellazioni è per Hellinger  mettersi al servizio di qualcosa di più grande,non avere un’anima, ma essere compresi nell’anima, spostare sempre più lontano lo sguardo ( “look far beyond” ), oltre il proprio problema, oltre la propria famiglia e i propri antenati e quelli degli altri, oltre i vivi e i morti, oltre l’umanità, oltre ciò che  è ed è stato e ciò che è, oltre, oltre, fino ad una dimensione in cui bene e male sono relativi, dolore e gioia sono relativi, giusto e ingiusto lo sono ancor meno.


Universo-Multiverso

Dove siamo

dovesiamo

Contatti

info@ondesincroniche.it

0187 670602

393 1890588

Newsletter

Leggi l'informativa